49 – “PILLOLE” DI EMOZIONI

Le emozioni non sono di per sè, nè buone nè cattive, ma rappresentano una forza che ci guida.
Quando ci sentiamo bene veniamo guidati sul percorso che porta alla salute e alla realizzazione di sè.
Le emozioni sgradevoli sono segnali di avvertimento, che ci invitano a considerare più attentamente il nostro comportamento o le nostre percezioni.
Attraverso le percezioni possiamo costruire la nostra salute, concentrandoci sulle cose che ci trasmettono gratitudine, gioia, divertimento e una sensazione di benessere.
Ogni giorno, ogni momento della nostra vita ci offre l’opportunità di un nuovo inizio, una nuova occasione di liberarci delle cose che non ci servono più.
Se non ci facciamo carico di questa responsabilità, ci lasciamo vincere dalla sensazione che le cose capitano fortuitamente e che siamo solamente vittime delle circostanze.
Quando ci consideriamo vittime, finiamo per diventarlo veramente e il nostro corpo emozionale reagisce di conseguenza.
Ma se riusciamo a liberarci da queste nostre errate convinzioni e sensazioni, non combattendole, ma dandogli il benvenuto, accettandole senza giudicare per scoprire la lezione da imparare, allora faremo il primo passo per liberarci del nostro passato.
Liberarsi dal passato significa liberare il flusso emozionale ed eliminare quindi tutti gli ostacoli creati dai ricordi e dai pensieri.
Questo è un obiettivo che vale la pena coltivare giorno dopo giorno, sia nella vita lavorativa che personale, familiare ed affettiva.

Scoprite i per-corsi che lo Studio Mario Silvano può progettare “su misura” per la vostra azienda, per aiutare voi e i vostri collaboratori a imparare a gestire le proprie emozioni e quelle del cliente al fine di arrivare a concludere positivamente una trattativa di vendita. www.studiomariosilvano.it

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *